Ma dove vai se la Legge non ce l’hai?!

Apprendo dal sito del Quirinale.it che il Presidente Berlusconi rimetterà il suo mandato nelle mani di Napolitano appena sarà votata la Legge di Stabilità. Molti ora gridano “alle Urne!alle Urne!”, ma chi sono questi? Lega Nord e IDV in testa. L’Idv si sa, segue molto il sentimento popolare forse anche troppo, così la Lega Nord, rinomata conoscitrice delle pance degli Italiani, vuole a tutti i costi il voto. Ovviamente il perchè di questa fretta ha una risposta che non è poi così difficile da individuare; innanzitutto la Lega Nord ha sempre avuto questa ambivalenza di partito di lotta e di Governo, ma un indizio ancor più importante è il fatto che la Legge Elettorale vigente è stata formulata da uno dei loro leader. La Lega Nord assume spesso posizioni che la fanno sembrare vicina al popolo, cercando di rompere gli schemi, distruggere quello che c’è. Perchè è l’Italia che vogliono vedere sul patibolo, tant’è che non hanno problemi nel togliere o ridare fiducia ad una forza politica alleata. E’ vero, al suo interno ci sono anche forze più moderate, che ormai hanno abbandonato il così detto “sogno” Padano, ma mi chiedo allora perchè alcuni di loro non hanno ancora abbandonato la nave? La Legge Porcellum ha portato soltanto instabilità, è stata la legge che ha fatto traboccare un vaso troppo pieno di melma da 16 anni. Perchè nessuno ai TG, come tempo fa, non si sofferma a parlare di legge elettorale!? E’ vero i mercati vanno male, bisogna stare attenti a Piazza Affari e quant’altro, ma dove va l’economia senza una Buona e stabile Politica? io son dell’idea che affidare un Governo ai tecnocrati ora sia deleterio, a cosa servirebbe?! Certo, si riuscirebbe a trovare la via per risanare i conti pubblici, ma al sottosalariato chi pensa? Al Piccolo Imprenditore?All’impiegato pubblico? E’ ovvio che i grandi economisti non penseranno a queste micro-realtà, ma ad una temporanea stabilità. Perchè parlo di temporaneità? Perchè è chiaro, tutta l’Europa ci dice “solo investendo sul Micro, sulle piccole e medie imprese, sulle piccole realtà, l’Italia potrà rinascere”. La Soluzione della Crisi è affidare il potere a persone che non hanno nulla a che fare con la Politica? No, bisogna rafforzare la politica democratica e far si che questa prenda le redini della situazione e compia un’importante sterzata. Certamente non può essere affidata a chi ha guai giudiziari, perchè è ben noto (la Storia insegna) che si finirebbe col tutelare alcune “Madonne” sacrificando lo Stato. La Normalità è l’esatto opposto invece! Italiani, svegliamoci! Non facciamoci prendere dai mal di pancia e incominciamo a remare, entriamo nei Partiti e tiriamo fuori il meglio che c’è da questi, la grande macchina non la si può cambiare dall’esterno. Ora più che mai è di fondamentale importanza disinstallare tutto, formattare il Sistema Operativo, perchè la CPU (l’Italia) è ancora buona con grandi potenzialità, ma per evitare un eventuale tilt va ricostruito tutto da dove l’avevamo lasciato, dalla fine della I Repubblica, che in realtà non è MAI finita, abbiamo solo avuto un periodo lungo di instabilità, per trovare la nuova Politica. Costruiamolo questo ponte e Mamma Europa, gli Italiani saranno tutti orgogliosi di questa bella donna in carriera chiamata Italia.

L’Ostinato Cinalli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...